Gastrite: perché è importante mangiare lentamente

Uno dei disturbi più frequenti che si possono avere a qualunque età è la gastrite. La gastrite è provocata da un’eccessiva produzione di succhi gastrici che va ad irritare le pareti della mucosa peggiorando le condizioni di salute. Sono soprattutto i dolori addominali, la difficoltà nella digestione e il reflusso i sintomi della gastrite. Di certo uno dei primi consigli del medico è quello di evitare i cibi che provocano eccessiva acidità ma quello non è l’unico accorgimento da avere. Vediamo come gestire questo disturbo.

Come curare la gastrite

La gastrite è una patologia piuttosto comune che di certo peggiora le condizioni di vita dei pazienti. Le difficoltà nella digestioni che si aggravano fino a diventare gastrite sono causate da differenti fattori. Uno sicuramente è lo stress, che peggiora ogni stato di salute e soprattutto rende le difese immunitarie molto più deboli. Anche i cibi molto acidi non aiutano per niente il nostro stomaco poichè vanno a peggiorare una situazione magari già difficile. Se la mucosa gastrica è già infiammata, un cibo acido non fa che peggiorare la situazione e producendo succhi gastrici in eccesso da vita alla gastrite.

Questi sono rimedi da attuare quando ormai la gastrite è alle porte e si è già sviluppata. E’ però possibile evitare di averla o evitare di peggiorarne i sintomi se i è particolarmente soggetti, con una buona alimentazione ogni giorno. l’alimentazione è di certo fondamentale ma non solo quella, anche il modo in cui si mangia è molto importante. Uno stile di vita corretto è il primo passo per vivere bene e per mantenersi in salute.

L’importanza della lentezza

Spesso ci dimentichiamo di quanto sia importante compiere le azioni con la dovuta lentezza per permettere al nostro corpo di assimilare tutto al meglio. Mangiare con lentezza, in particolar modo, è importantissimo per poter permettere al nostro corpo di assimilare nella maniera corretta il cibo. Dare al nostro fisico il tempo di assimilare tutto è importante perchè i succhi gastrici fanno il loro dovere fino alla fine. mangiare molto in fretta e non dare tempo allo stomaco di assimilare le sostanze nutritive può portare a spiacevoli conseguenze. La gastrite è di certo una di queste.

Se il cibo non viene masticato bene e non si concede al corpo il tempo della digestione è davvero difficile permettergli di svolgere al meglio la sua funzione. Il segreto è mangiare a piccoli bocconi e soprattutto molto lentamente per far si che il nostro corpo possa produrre i succhi gastrici e utilizzarli per digerire il cibo ingerito. Magiare e svolgere altre attività dedicate a noi con lentezza è anche un modo per abbassare i livelli di stress. Lo stress è il nemico numero uno del nostro benessere e dunque è importante cercare di ridurlo il più possibile.

About

View all posts by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *