Gruppo terroristico tedesco: la storia e curiosità del Raf

Purtroppo la storia è cosparsa di eventi molto importanti ma anche e soprattutto molto negativi che hanno portato alla morte di moltissime persone. Tutte le guerre che ci sono state a causa degli scontri politici fra gli stati sono state sanguinose e anche oggi molti sono i gruppi che si formano e che hanno come scopo la violenza nei confronti del prossimo. Oltre agli scontri diretti fra stati che entrano in conflitto con dichiarazioni di guerra, la storia ci dice che molti sono anche i gruppi estremisti che si formano collateralmente e che purtroppo seminano morte e distruzione. Uno dei gruppi più conosciuti in Europa e nel mondo è il gruppo terroristico tedesco RAF.

Cos’è il RAF

Letteralmente RAF è l’acronimo di Rote Armee Fraktion, ovvero la traduzione tedesca di “Frazione dell’Armata Rossa“. Inizialmente questo gruppo terroristico nato in Germania prendeva il nome di Banda Baader-Meinhof. Questa cellula terroristica di estrema sinistra è una delle prime e più importanti che si sono formate all’indomani della fine del secondo conflitto mondiale.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e dopo un primo periodo di pace e prosperità apparente, molti sono stati i gruppi terroristici che si sono formati in tutta Europa. in particolar modo il
RAF è uno dei più importanti ma anche e soprattutto violenti nato nel maggio del 1970. Gli anni ’70 sono il periodo storico che in Italia ha preso il nome di “anni di piombo” proprio a causa delle cellule terroristiche di estrema destra ed estrema sinistra che hanno portato all’uccisione di molte persone tramite attentati. Non ultima l’uccisione dell’esponente politico Aldo Moro.

Storia e curiosità

Le azioni terroristiche del RAF sono state davvero tantissime. Gli anni ’70 sono stati segnati in maniera davvero forte e negativa da tutti gli attentati fatti. In particolar modo risale al 1977 l’azione terroristica più grande del RAF che ha portato a conseguenze davvero gravi. Questa operazione ha portato a quello che è stato definito “l’autunno tedesco”, un periodo di guerriglia e crisi di governo superata con fatica.

Quell’operazione terroristica ha portato all’uccisione di ben 33 persone tra esponenti del panorama politico ed economico. Moltissimi sono coloro che sono rimasti vittima di questo attentato efferato tra cui anche Hanns-Martin Schlever, prima sequestrato e poi ucciso. Grazie alle operazioni mirate della polizia e al lavoro dell’intelligence, molti esponenti del RAF sono stati poi scoperti e uccisi. Questo periodo tedesco è stato molto violento poichè questo gruppo si definiva anti-imperialista e rivoluzionario e agiva attraverso la vera e propria guerriglia urbana.

La fine di questo gruppo terroristico avvenne nel 1998. Una lettera dattiloscritta che portava i simboli distintivi del RAF, la stella rossa e una mitragliatrice, di inviata per fax all’agenzia di stampa Reuters. Queste otto pagine di lettera misero definitivamente fine all’esistenza del RAF che annunciava il suo scioglimento.

Serena