Foam roller: cos’è, come si pratica e quali sono i benefici

Foam roller: cos’è, come si pratica e quali sono i benefici

Tra i molti attrezzi che si possono utilizzare in palestra per mantenersi in forma e migliorare, soprattutto le gambe nel caso delle donne, esiste il foam roller. Il foam roller è un attrezzo di certo meno usuale rispetto ad altri. Tuttavia se usato nel modo corretto, è in grado di dare grandi benefici sia a livello di estetica che di benessere.

Cos’è il foam roller?

Il foam roller è un strumento cilindrico che può essere sia internamente pieno oppure cavo ed è costituito da un materiale di schiuma sintetica. Mentre all’interno è liscio, all’esterno ha delle protuberanze, che sono quelle che andranno a lavorare sul muscolo per tonificarlo e mantenerlo in allenamento.

Esistono differenti tipologie di foam roller sia per dimensioni dell’attrezzo, che anche per durezza del materiale. Si sceglie quello più adatto in base anche a che esercizio si deve andare ad eseguire e dalla percezione del nostro corpo.

Questo è un attrezzo adatto per eseguire esercizi in particolar modo alle gambe, ma non solo. È quindi molto importante essere sicuri di non soffrire di una qualche patologia, magari reumatica, che possa andare ad influire nel modo scorretto un muscolo. Se quindi si soffre di qualche malattia particolare o si hanno dei problemi alla muscolatura o alle ossa, è bene interpellare prima l’ortopedico o il fisiatra. Questo per evitare di procedere nel modo scorretto e avere svantaggi invece che benefici.

Che esercizi eseguire con il foam roller

Gli esercizi da eseguire sono i più svariati e solitamente viene utilizzato per allenare o tonificare le gambe, soprattutto nella parte della coscia. Inizialmente è assolutamente fondamentale che qualcuno indichi la modalità corretta con cui muoversi sul foam roller avanti e indietro. E’ importante per andare a stimolare i punti nel modo corretto. Esso è utilizzato sia per tonificare i muscoli e quindi andare ad eseguire esercizi di contrazione più mirati, che anche per intervenire a livello più esterno per contrastare la cellulite.

Molte sono infatti le donne che utilizzano il foam roller e lo sfruttano nella parte esterna della coscia. Esternamente all’attrezzo sono presenti i cosiddetti bottoni propriocettivi, utili per andare a stimolare la parte superficiale della pelle per eliminare la fastidiosa buccia d’arancia. Per eseguire questo esercizio non serve un abbigliamento particolare e si può anzi utilizzare anche un abbigliamento più pesante rispetto a quello che comunemente si utilizza in palestra.

Il foam roller viene spesso utilizzato anche per esercizi di fitness e rilassamento muscolare al termine di un esercizio. Questo per andare a riscaldare e tonificare quei muscoli che sono stati sollecitati.

Gli esercizi da eseguire con il foam roller sono per questo moltissimi e vengono utilizzati talvolta anche per prevenire i dolori che un esercizio un po’ più intenso può andare a provocare. Coloro che sanno già utilizzare il foam roller e magari ne hanno uno a casa, possono andare ad utilizzarlo anche per conto proprio. Soprattutto per evitare eventuali spasmi ai muscoli dopo l’allenamento. Non sempre questo strumento viene indicato dal proprio personal trainer. Tuttavia è uno degli strumenti più efficaci per il benessere della forma fisica e dal punto di vista estetico.

Serena