Shampoo lenitivo: cos’è e perché utilizzarlo?

La salute della capigliatura passa soprattutto dalla scelta dello shampoo specifico ad azione lenitiva, in grado allo stesso tempo di rispettare la cute più sensibile e conferire ai capelli un aspetto morbido e lucente. Uno shampoo lenitivo ad alta qualità può dimostrarsi a tutti gli effetti in grado di preservare salute e bellezza della capigliatura, sotto una formulazione specifica degli ingredienti interni.

Shampoo lenitivo: di che cosa si tratta

Quando si parla di shampoo ad azione lenitiva ci si riferisce espressamente ad una tipologia di capelli maggiormente sensibili rispetto alle tradizionali formulazioni, delicato sulla cute, esteso eventualmente anche all’azione del balsamo correlato e delle maschere.  Ogni soggetto presenta una differente tipologia di capigliatura per la quale si renderà necessario optare per una serie di prodotti specifici a seconda di una cute secca, grassa, sensibile oppure mista.

In presenza di una tipologia di capigliatura maggiormente soggetta a lavaggi frequenti, ma anche ipersensibilità agli ingredienti aggressivi, si renderà necessario optare per uno shampoo lenitivo in grado di preservare lo stato di salute dei capelli e della cute. Il cuoio capelluto sensibile presenta generalmente uno stato della capigliatura secca sulla quale lo shampoo lenitivo dovrà assicurare un effetto morbido e lucente non soltanto al tatto ma anche alla vista.

Il solo impiego di uno shampoo lenitivo assicura alla cute sensibile un effetto salutare sin dai primi lavaggi, optando nei casi più critici anche per l’eventuale azione lenitiva degli spray specifici. Una capigliatura eccessivamente sensibili e secca potrà essere inoltre aggravata anche dall’utilizzo di piastre, arriccia-capelli e tinture, i quali dovranno essere limitati nell’arco della settimana al fine di non aggravare l’ipersensibilità stessa.

Shampoo lenitivo: effetti sulla cute

L’azione lenitiva data dagli specifici shampoo presenti in commercio, acquistabili presso qualsiasi farmacia o negozio specializzato, si dimostra in grado di agire direttamente sulla cute e le lunghezze del capello rimpolpandone la struttura, arginando il rischio di rossori, pruriti e lesioni in direzioni del tessuto cutaneo.

Le formulazioni dello shampoo lenitivo presentano ingredienti strettamente naturali, evitando parabeni, siliconi, agenti chimici aggressivi a rischio di sviluppare irritazioni e allergie, desquamazione e pruriti, donando un immediato effetto di sollievo durante il lavaggio. Con il termine ‘lenitivo’ si identifica la necessità di provvedere ad un’azione calmante in presenza di ipersensibilità a livello cutaneo, rivolgendosi al parere di un medico professionista dermatologo in caso di gravità del disturbo.

All’interno delle diverse etichette gli shampoo lenitivi dovranno riportare la lista degli ingredienti naturali, sotto le certificazioni mediche-scientifiche approvate in sede di test-laboratorio.

About

View all posts by

Lascia un commento